Settimana bianca e pelle screpolata dalla neve: 5 consigli degli esperti

pelle secca dalla neve

Ogni anno sempre la stessa storia: settimana bianca e pelle screpolata dalla neve. Non temere, abbiamo il rimedio giusto per te a base di olio d’argan e sapone nero!

Sei appena tornata dalla settimana bianca in occasione delle feste di carnevale e stai combattendo contro la pelle screpolata dalla neve? Non temere c’è un rimedio per te e cinque utili consigli che ti cambieranno… la pelle! Le vacanze invernali, infatti, sono un ottimo modo per potersi rilassare, staccare dallo stress della vita quotidiana e vivere in libertà al vento della montagna.

Ma è proprio questo vento freddo che rovina la nostra pelle, facendo si che il rientro sia peggio della partenza!

In estate come in inverno

In inverno, esattamente come in estate, la pelle è soggetta a numerosi stress che la rendono secca e poco luminosa. Se in estate abbiamo il caldo, il sole e la salsedine, in inverno abbiamo la pelle secca dalla neve che, essendo difficile usare routine troppo complesse perché non abbiamo abbastanza voglia e tempo libero, tutto diventa ancora più complesso.

È il cambio di temperatura che rende la pelle screpolata, disidrata e spesso stressata ma non solo. Spesso abbiamo ripetuto come l’alimentazione aiuti enormemente la pelle ad essere sana e luminosa: anche in inverno non devi dimenticare di bere tanto. Bere tanta acqua aiuterà il corpo e la pelle ad essere più idratati e tonici, pronti ad accogliere il rientro ma in realtà anche le giornate sulla neve.

Ma prendersi cura della pelle con l’alimentazione prima di viaggiare non risolve del tutto il problema di come vivere poi la vacanza per non turbare la pelle. Ecco che arriva in tuo aiuto, come un super eroe, l’olio di argan!

Scrub all’olio di argan

Alla base della pelle idratata e luminosa c’è sempre una attenta beauty routine e non solo per il viso ma anche, e soprattutto, per tutto il corpo. Al mattino e alla sera lava bene il viso con acqua fredda e asciugala tamponando con un asciugamano pulito applicando poi una crema idratante intensa per il viso. Questo ti permetterà di proteggere la pelle del viso e prevenire la pelle screpolata dalla neve. Ecco il tuo primo consiglio!

Il secondo consiglio che vogliamo darti riguarda le mani. È vero che hai sempre i guanti e questo aiuta tanto la pelle delle mani ad evitare la screpolatura ma non basta. Ogni volta che toglierai i guanti ricorda che devi avere un film protettivo sulla pelle per evitare che lo sbalzo termico la secchi. Per questo motivo applica sempre prima di indossare i guanti una crema protettiva. Anche quando nelle pause dalla pista di sci ti laverai le mani ricorda di asciugarle perfettamente ed applicare la tua crema mani. La pellle screpolata dalla neve non colpirà le tue mani!

Terzo consiglio è il corpo. Qui la situazione diventà più complessa e dobbiamo unire il terzo, il quarto e il quinto consiglio. Prima di partire infatti dovrai preparare la pelle con uno scrub corpo che eviterà di viaggiare con la pelle secca e ricca di cellule morte. Dopo ogni applicazione di scrub dovrai usare anche la crema corpo specifica e ti consigliamo anche un bagnosciuma delicato al 100%. Applicazione della crema e uso del bagnoschiuma che dovrai ripetere anche in albergo per evitare la pelle secca dalla neve.

Ovvio che, soprattutto quando si parla dello scrub, è fondamentale avere un prodotto sicuro e biologico al 100% perché la sua azione di frizione sulla pelle potrebbe provocare danni se questo prodotto non è naturale. Noi ti consigliamo il nostro scrub corpo sapone nero originale del Marocco che per le sue naturali doti ti permette di eliminare tutte le cellule morte della pelle, migliorare la luminosità ma soprattutto l’idratazione.

In conclusione

Combattere la pelle secca dalla neve come hai letto, non è un lavoro da svolgere in giornata ma preventivo che, in realtà, dovrebbe essere un modus operandi giornaliero e normale per tutti!